vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Bussoleno appartiene a: Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

Evento Franoso Regione San Lorenzo

Evento Franoso Regione San Lorenzo

Evento Franoso Regione San Lorenzo

7 giugno 2018

Aggiornamento alla data del 08/08/2018.
PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI – Ordinanza 25 luglio 2018, n. 534.
Per fronteggiare l'emergenza derivante dagli eventi calamitosi, il Presidente della Regione Piemonte è nominato commissario delegato
(vedi documento allegato)

Aggiornamento alla data del 25/07/2018.
Approvato il Piano Speditivo del Conoide Reforno-Baccias (Comba delle Foglie) predisposto per il rientro nelle abitazioni della popolazione evacuata in seguito all’evento del 7/06/2018.
Si comunica inoltre che per il rispetto della normativa sulla privacy di cui al regolamento UE 679/2016 recepito con delibera C.C. n.24 del 20/07/2017 alcune parti sono oscurate o non compilate.
(Vedi link a piè pagina)

Aggiornamento alla data del 19/07/2018.
E' indetto nella Sala Del Consiglio, alle ore 18:00, un incontro Pubblico per la presentazione della futura variante del Piano Regolatore riguardante le zone colpite dall'evento.

Aggiornamento alla data del 17/07/2018.
Nota dell’AGENZIA DELLE ENTRATE in merito alla distruzione di merci/documenti contabili – Si pubblica la nota dell’Agenzia delle Entrate riferita alle aziende che hanno subito la perdita di merci e/o documenti contabili, emessa in seguito agli eventi alluvionali del 2016. Da usarsi eventualmente come linea guida (vedi documento allegato).

Aggiornamento alla data del 16/07/2018.
Applicazione provvedimenti cautelari di cui all'art. 9 bis della Legge Regionale n. 56/1977. Si porta a conoscenza della cittadinanza colpita dall'evento alluvionale del mese di giugno 2018 che con Deliberazione della Giunta Regionale n. 23-7178 del 06/07/2018 ad oggetto: "Applicazione provvedimenti cautelari di cui all'art. 9 bis della Legge Regionale 5 dicembre 1977 n. 56 e successive modifiche ed integrazioni al Comune di Bussoleno colpito dall'evento alluvionale del 07/06/2018", pubblicata sul B.U.R.P. n. 28 del 12/07/2018, la Regione Piemonte ha individuato l'ambito territoriale del Comune di Bussoleno vulnerato dal suddetto evento alluvionale così come definito nella cartografia allegata alla medesima deliberazione (Allegato 3) su cui applicare i provvedimenti cautelari di inibizione e sospensione di cui all'art. 9 bis della Legge regionale 5 dicembre 1977 n. 56 e s.m.i.. Con il medesimo provvedimento cautelare la Regione Piemonte ha altresì individuato gli interventi edilizi ed urbanistici ammessi sul suddetto ambito oggetto di perimetrazione elencati nell'Allegato 2 alla medesima deliberazione.
I proprietari degli immobili, i committenti, le imprese ed i professionisti incaricati degli interventi edilizi sono tenuti ad attenersi alle disposizioni del suddetto provvedimento regionale. Si specifica che gli interventi edilizi ammessi dalla medesima deliberazione regionale valgono sia per gli interventi edilizi già autorizzati sia per le istanze di trasformazione urbanistica o edilizia ancora da autorizzare e che gli interventi in corso di realizzazione dovranno essere sospesi se in contrasto con gli interventi consentiti dalla su citata D.G.R. n. 23-7178 del 06/07/2018. Il suddetto provvedimento regionale ha efficacia sino all'atto di adozione di variante al P.R.G. elaborata dal Comune di Bussoleno tenendo conto del dissesto idrogeologico accertato nell'evento alluvionale e comunque perde in ogni caso efficacia decorso il termine di trentasei mesi dalla sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte.

Aggiornamento alla data del 03/07/2018.
Sono cambiate le modalità di accesso all'area evacuata come da documento allegato.

Aggiornamento alla data del 29/06/2018.
Sono stati approvati i progetti per la costruzione delle strutture atte al contenimento del trasporto solido e di quelle per il convogliamento delle portate liquide. I dettagli del progetto sono visibili attraverso i link riportati sotto.

Aggiornamento alla data del 28/06/2018.
Sono quasi terminate le operazioni di rimozione del materiale detritico/fangoso che la frana ha depositato sul conoide del rio Reforno - Baccias.
Permane la perimetrazione dell'area evacquata e per tanto la popolazione non può rientrare nelle abitazioni.
In data 27/06 una delegazione regionale ha visitato i luoghi interessati dall'evento e ha comunicato che a breve verrà sottoscritta l'ordinanza ministeriale che decreterà lo stato di calamità e nominerà il commisario delegato.

Aggiornamento alla data del 09/06/2018 .
L'area colpita è presidiata anche per le ore notturne. Proseguono le operazioni di pulizia della zona. Proseguono le attività di supporto alla popolazione specie nei casi più gravi ad opera anche delle Associazioni di volontariato: A.N.A, C.R.I, A.I.B, Carabinieri in congedo. Per informazioni tecniche o necessità di ogni genere rivolgersi al Comune in Piazza Cavour al primo piano o telefonare allo 0122/49002 int 7.

Allegati

Link