vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Bussoleno appartiene a: Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

Storia-Cultura

Bussoleno dai romani ad oggi

La nascita del comune di Bussoleno

In età romana c'era un insediamento sparso ed esistevano alcune Villae ed alcuni centri di culto a Foresto. Le ville erano grandi fattorie in campagna di proprietà di ricchi cittadini romani; schiavi e contadini coltivavano pezzi di terra dando una parte di raccolto al proprietario; divenne un centro autonomo dove si produceva tutto il necessario per vivere. Tale insediamento prosegue fino all'epoca medievale su entrambe le sponde del fiume. Nel secolo XI Bussoleno assume la struttura "a ponte".
Il territorio di Bussoleno ed il Borgo facevano parte di un feudo i cui vassalli erano legati dal patto di vassallaggio con i Savoia. Il Castello degli Allais e Castel Borello erano le fortificazioni tipiche del periodo medievale. Il più antico atto notarile di confine è del 6 agosto 1212 e segna il termine di confine tra Bussoleno e San Giorio (masso erratico "Petra Gori"). Nel 1304 si stabiliscono i confini con Mattie e nel 1337 con Chianocco.

Origine del nome

Bussullus: periodo romano gallico Buceleti: 1001 citato in un diploma dell'Imperatore Ottone III Boceleni e Bocelenum vetus: tardo medioevo Bossoleno: dalla pianta del bosso 1300